Particelle frasali in ladino e in altre varietà romanze

Particelle frasali in ladino e in altre varietà romanze
File Size:
252.23 kB
Author:
Poletto, Cecilia
Date:
01 January 2010

Poletto, Cecilia (2010): Particelle frasali in ladino e in altre varietà romanze. In: Maria Iliescu, Heidi Siller-Runggaldier und Paul Danler (Hg.): Actes du XXVe Congrès international de linguistique et de philologie romanes. Innsbruck 2007. Berlin, New York: de Gruyter, S. 105–112.

 

1. Introduzione
In questo lavoro intendo mostrare che anche la distribuzione di particelle frasali che
sembrano regolate esclusivamente da principi di ordine pragmatico, segue in realtà precise
restrizioni sintattiche che interagiscono con la pragmatica in maniera ben precisa.
Il campo empirico scelto per l’indagine è stato molto studiato in altri gruppi linguistici,
ma per le lingue romanze la letteratura al riguardo è ancora piuttosto scarsa. Analizzerò
quindi la distribuzione di alcune particelle frasali in alcune varietà altoitaliane e in ladino,
mostrando che esse sono sensibili alle proprietà sintattiche della frase, in particolare alla
posizione del verbo flesso.
Più in dettaglio vorrei proporre l’idea che la diversa posizione delle particelle frasali in
varietà diverse non dipende dalle caratteristiche delle particella stessa, ma che la variazione
riscontrata è da imputarsi ad una ben nota tendenza alla perdita dell’inversione del soggetto,
che si riscontra in tutta l’area italiana settentrionale. La distinzione tra ladino e varietà
altoitaliane riguardo alla distribuzione delle particelle è quindi da imputarsi ad una
caratteristica conservativa del ladino, che ha mantenuto la salita del verbo flesso ad una
posizione collocata nella periferia sinistra della frase (che provoca inversione del soggetto
anche in frasi dichiarative) analogamente a quanto accade in tedesco.

 
 
 
 
Powered by Phoca Download